Insieme alla scoperta dei sapori bresciani

Niente nomi, dovrei menzionarli tutti e probabilmente ne dimenticherei qualcuno, nemmeno classifiche o punteggi che pur traducendo doti e attitudini non renderebbero il senso corale di questo percorso: Tecniche di progettazione e realizzazione di processi artigianali e di trasformazione agroalimentare con produzioni tipiche del territorio e della tradizione enogastronomica. Che uno deve prendere fiato prima…

Cantine Aperte 2017

Non sarò presente quest’anno alla rassegna Cantine Aperte, domenica 28 maggio l’edizione del venticinquennale, da tempo ho accolto l’invito a dare un omeopatico contributo a Pane e Sapori in Cattafame che nella stessa giornata grazie alla collaborazione di molti, citarne uno sarebbe un poco far torto ad altri, cerca di contribuire, in modo più che…

Il piatto del mese, due anni e non sentirli

Due anni, dodici incontri, dodici ricette, tante persone, tanti prodotti, tanta convivialità… Potrebbe essere la sintesi di quello che è stato Il piatto del mese. Un prodotto tanti racconti, iniziato a giugno 2015 e terminato pochi giorni fa, il 16 dicembre 2016. Voluto e organizzato dal Comune di Brescia e Cast Alimenti è stato una sorta…

Lorenzo Cavalli o i colori della bassa

Moda, tendenze, personaggi. Pare il leitmotiv di molti scritti, siano sul web o in versione cartacea, si tende per lo più a parlare del già conosciuto, di ciò che si è sufficientemente sicuri ottenga la maggior adesione da parte del lettore. Poca voglia di rischiare, non sono i tempi lo sappiamo, anche nelle piccole cose…

La Guida del Gambero Rosso I Ristoranti 2015 nella nostra provincia

«… questa è una Guida dei Ristoranti, non degli chef o delle cucine. E un locale è anche servizio …, cantina, piacevolezza dell’ambiente, …» Inizia pressoché in questo modo l’introduzione alla guida 2015, le firme sono quelle dei suoi curatori, Clara Barra e Giancarlo Perrotta, e che ciò venga precisato in un’epoca di chef/personaggi non…

La Guida de L’Espresso I Ristoranti 2015 nella nostra provincia

Ha senso soffermarsi sulla prefazione di Enzo Vizzari, alcune frasi mettono nero su bianco tendenze, cambiamenti,  i più evidenti senz’ombra di dubbio, che la ristorazione italiana sta vivendo. La crisi, che ormai si cita pressoché in ogni luogo e caso, non basta da sola a spiegarli, non è sufficiente come origine del tutto, probabilmente li…

Osterie d’Italia guida 2015

Celebrano il venticinquennale della loro edizione, le osterie d’Italia con la guida 2015, e giustamente i suoi curatori, Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni,  lo riportano nella prefazione, costituita per la massima parte da estratti di una dozzina di annate, dal 1991 al 2012. Prima i ringraziamenti agli oltre 400 collaboratori , un cenno alle radici,…

Coregone all’olio – Storia minima di una ricetta

Esistono modalità diverse per affrontare momenti non facili. Saulo Della Valle, chef del ristorante Suer e Garbino di Moniga, ha scelto l’inventiva, l’impegno. Non solo per lui in questo caso, visto che ha voluto condividere un’idea, un’intuizione con tutti i ristoratori monighesi e con l’amministrazione locale. Schema di partenza una ricetta dagl’ingredienti fortemente legati al…

Cantine Aperte 2013

Contemporaneamente alla sua nascita, avvenuta nel 1993, il Movimento Turismo del Vino ha ideato un accadimento che fosse sorta di compendio, di riassunto dei suoi obiettivi principali, la giornata delle Cantine Aperte che da 21 anni si tiene nell’ultima domenica di maggio.  Promozione della cultura del vino e dei movimenti turistici nelle regioni a maggiore…

Bilancio – III Anno

Ché si vive anche di piccole consuetudini, di un esercizio della memoria quotidiana, quella non destinata a riempire i libri di storia. Nel corso del 2012 lo Scultore ha chiuso i battenti, non mi spiego totalmente l’associazione ma  suona nella mente Each man kills the thing he loves interpretata da Jeanne Moreau, forse a dare…

Guida Espresso 2013: Brescia e provincia

Iniziamo dall’alto, ricordando che questa guida esprime in ventesimi il punteggio assegnato e prevede per i migliori locali l’assegnazione di un simbolo dedicato: due “cappelli” da cuoco sino a 16,5/20 e un “cappello” sino ai 15/20. L’inossidabile Miramonti l’Altro di Concesio, fraz. Costoro,  riconferma la posizione dell’anno scorso, e il primo posto nell’intera provincia, con…