Il trentennale delle Osterie d’Italia

«Non sapevamo neppure se ce ne sarebbero state altre». Schietto il commento come sua abitudine, le «altre» hanno fatto annuale comparsa da quel 1990 della prima edizione, lui Marino Marini, tra i fondatori di Slow Food nonché ideatore di una guida – Osterie d’Italia – capace in questo trentennio di ritagliarsi un preciso spazio nella…

Due giornate al Mo.Ca.

Per il Festival dei Sapori… Poco più di una settimana, ma fortunatamente un clima assai diverso, calato ormai com’è nell’incipiente autunno, ci separa dalle due giornate che Brescia ha dedicato alla seconda edizione del Festival dei Sapori. Nato agl’inizi del 2018 per segnare felicemente la conclusione dell’anno che ha visto la Lombardia Orientale – East…

Male non fare Paura non avere

Poco importa sia GufettoeBasta, Farfallina 77, LoFaccioStrano, NaSdAk88, conta il non comparire con il proprio nome e cognome, non essere rintracciabile, offrire una proiezione in grado di criticare, denunciare, irridere, insultare… Mentre la sorgente è al sicuro, dietro ai tasti reali o virtuali di uno smartphone, di un PC, di un iPad…  Che io rediga…

Il «buon» amaro in bocca: le radici De.Co. di Mairano

Oscar Green: «premio promosso da Coldiretti Giovani Impresa arrivato alla tredicesima edizione», con lo scopo di valorizzare il lavoro dei giovani agricoltori, è stato assegnato in questi giorni a Giuseppe Cazzoletti (al centro dell’immagine) dell’omonima azienda agricola di Mairano, nella bassa bresciana, nella categoria Fare Rete per il rilancio de «La radice disintossicante di Mairano… Un ortaggio della…

La città della birra si fa internazionale

stereòtipo agg. e s. m. [dal fr. stéréotype, comp. di stéréo- «stereo-» e -type «-tipo»]. – 2. s. m., fig. a. Modello convenzionale di atteggiamento, di discorso e sim.: ragionare per stereotipi. In partic., in psicologia, opinione precostituita, generalizzata e semplicistica, che non si fonda cioè sulla valutazione personale dei singoli casi ma si ripete meccanicamente, su persone o avvenimenti e situazioni (corrisponde al fr. cliché): giudicare, definire…

Cavalleri e il peso dell’anima

Ormai lo sapete, difficile, impossibile trovare in queste pagine ghiotte anteprime, «breaking news» … Specie ora, intento come sono a ripensare il mio scrivere, il suo senso e fine. Non fa certo eccezione questo post, dedicato all’evento articolato in due serate, quelle del 14 e 15 settembre, che l’Azienda Agricola Cavalleri ha costruito con la…

This is not a review, not a review, I know*

(*Omaggio ai Public Image Limited di John Lydon) D’accordo, questa non è una recensione, non può esserlo, mancano completamente alcune premesse di base quali anonimato, assenza di qualsivoglia rapporto personale con il titolare dell’esercizio… Non è neppure una difesa d’ufficio motivata da alcune recensioni – lo sono queste? – lette tra l’orto e l’occaso, tra Google…

Di grandine e altri accidenti

Maltempo, 70 persone evacuate in Valcamonica: «Chiederemo lo stato di emergenza» di Lilina Golia […] «Il flagello bianco è arrivato da est, ha toccato terra poco dopo le 17 di martedì 11 giugno e in venti minuti ha vestito di bianco tutta la bassa Valle Camonica fino a Pisogne. A Darfo Boario e dintorni, un’ora di…

Recensisco anch’io? No, tu no.

crìtica s. f. [dal gr. κριτική (τέχνη) «arte del giudicare», femm. sostantivato dell’agg. κριτικός: v. critico1]. – 1. a. Facoltà intellettuale che rende capaci di esaminare e valutare gli uomini nel loro operato e il risultato o i risultati della loro attività per scegliere, selezionare, distinguere il vero dal falso, il certo dal probabile, il bello dal meno bello o dal brutto, il…

Cibo e vini da Visconti ad Ambivere

  Ammetto di conoscere poco, parlo naturalmente di ristorazione e produzione vinicola, la confinante provincia bergamasca, qualche piccolo miglioramento  nell’anno di East Lombardy ERG (2017), grazie alla figura di Silvia Tropea Montagnosi: resta esemplare nella mia memoria la sua estemporanea lezione sugli Scarpinòcc. Così ho colto al volo l’occasione offerta dalla presentazione di alcuni piatti del…

Ma che colpa abbiamo noi

    1966, sono passati più di cinquanta anni da quando i Rokes incidevano Che colpa abbiamo noi – testo del grande Mogol che ignora del tutto quello di Cheryl’s Going Home di Bob Lind, canzone di cui il pezzo dei Rokes è cover – divenuto in quegli anni sorta di inno generazionale.  Pare invece,…

That’s Garda, That’s Amore

Là era amore incondizionato, anche un poco eccessivo se vogliamo, concesso con magnanimità per ogni cosa rievocasse una Napoli da cartolina: la luna, la tarantella, l’immancabile pizza… Del resto cosa chiedere d’altro ad un ammiccante Dean Martin? Qui l’amore ha parametri diversi, lo si concede a ragion veduta come più volte ripete Luigi Caricato, oleologo…