That’s Garda, That’s Amore

Là era amore incondizionato, anche un poco eccessivo se vogliamo, concesso con magnanimità per ogni cosa rievocasse una Napoli da cartolina: la luna, la tarantella, l’immancabile pizza… Del resto cosa chiedere d’altro ad un ammiccante Dean Martin? Qui l’amore ha parametri diversi, lo si concede a ragion veduta come più volte ripete Luigi Caricato, oleologo…

Il malcelato sgomento del re-censore

Sono un re-censore di TripAdvisor, «Voglio visitare ogni luogo, provare nuovi sapori, scoprire le città in cui vivo e diventare il recensore #1 a Genova». Nessuno mi obbliga: è una mia libera scelta, probabilmente qualcosa di più, una meta, un ambito traguardo, altrimenti mi basterebbe, come a molti del resto, scrivere ogni tanto sul portale,…

I magnifici tre

Niente richiami cinefili per questa occasione, i magnifici tre del titolo sono altrettanti vini bresciani, lo dico con malcelato orgoglio visti anche alcune mie recenti, civili, discussioni sulla cucina bresciana, giudicata sorta di Cenerentola nel panorama delle tante cucine che compongono il variegato mosaico di quella nazionale. Pleonastico il dire che il mio pensiero, supportato…

Sua maestà plebea, La Trippa

Tutto parte da una serata, anzi da Questa sera si parla in dialetto, ciclo d’incontri nelle osterie camune dedicate alla lingua – alle lingue ché ogni luogo ne ha una diversa – delle comunità e della tradizione. Galeotta quella dell’11 dicembre presso l’Osteria Concarena in quel di Cerveno, tema Dalla terra alla cucina: prodotti, ricette…

Il Montenetto di Ivan

Mi sono chiesto se per me stendere oggi alcune righe su Ivan Bertolotti, contadino, ristoratore e viticoltore scomparso d’improvviso la sera di Natale, suonasse pretestuoso, il semplice desiderio di dare sfogo al mio voler fissare le cose scrivendone. No è stata la risposta, parlare di Ivan, per quanto poco lo conoscessi, ha il senso di…

Un sacco a pelo per la vita

Riprendere, anche solo per quest’unico post, il percorso di MadeinBrescia ha comunque un suo senso perché, indubbiamente, Un sacco a pelo per la vita fa parte a pieno titolo del «buono della provincia bresciana». Giunto al quarto anno cambia, come altre volte accaduto, il luogo, resta Adriano Liloni della Pegaso con la complicità di Gianmario Portesani,…

Una nuova vita per i Pèrsech dè Cobiàt

Non è sempre impresa facile mantenere in vita una tradizione, un elemento che conferisce identità a un luogo, a un territorio, basti pensare a come rapidamente cambi il mercato, sempre più globale,  i gusti delle persone, l’attenzione per la nostra stessa storia. Così è per la Festa della Pesca la cui prima edizione con lo…

Castiglioni ha chiuso, viva Castiglioni

Non mi aggiungerò certo al coro delle ploranti prefiche, credo che Luigi Castiglioni non necessiti di ulteriori, virtuali, lacrime. In concreto oltre a parlare di lui, del suo storico negozio – meno di una manciata di anni gli avrebbe fatto raggiungere il secolo di vita – l’avevo scelto come fornitore ufficiale di carni suine, lonza,…

Otto anni

Otto anni… Word Press m’informa che tanto è trascorso dalla mia iscrizione ad una delle più note piattaforme software di «personal publishing» ed esattamente il 4 giugno 2010 alle 21.21 mettevo online il primo post: MadeinBrescia – Introduzione, contenente una sorta di ambizioso decalogo sull’attività e i fini del blog. Rimasto solo, niente di tragico…

Antichi sapori e nuove intuizioni

Ne ho parlato, nei limiti degli spazi concessi, sulle pagine bresciane del Corriere della Sera, con il titolo Tutte le «street» portano al «food». Accanto, sopra, sotto spiccavano, giustamente, i grandi eventi di un fine settimana particolarmente ricco, eventi con alle spalle uffici stampa, storia, dimensioni, possibilità. Questo no, a questo serviva lo spirito non…

Sapori in Cattafame 2018: dove sta il dilemma?

Da un poco di tempo do una piccola, omeopatica, mano ai ragazzi di Cattafame, uso il termine ragazzi comprendendo così una vasta gamma di figure ruoli ed età, per ragioni che vanno da un senso di condivisione, all’affetto che provo per molti di loro e non per ultimo al piacere di potermi includere senza grossi…

Osteria: è storia. Presentazione della guida delle Osterie 2018

Alcuni tipi assai importanti di tradizione sono propri di un luogo, e non possono essere facilmente trapiantati. Si tratta di beni preziosi, ed è assai difficile ristabilirli una volta che siano andati perduti. (Karl Popper)  Giusto un accento per costruire un anagramma (grazie Angelo Bissolotti) efficace quanto pochi. Osteria come luogo d’incontro, espressione delle tante…